Call of Duty League non è in uno stato adatto per iniziare

Call of Duty League non è in uno stato adatto per iniziareLa Call of Duty League è il prossimo grande tentativo di produrre una competizione geolocalizzata e in franchising che andrà a beneficio sia dello sviluppatore Activision Blizzard che dei 12 gruppi di proprietà che hanno investito ciascuno un importo segnalato di $25 milioni (£19 milioni) in possesso di una squadra.

Previsto per iniziare il 24 gennaio a casa del Minnesota Røkkr – i Minneapolis Armory-giocatori stanno arrivando nel fine settimana su una patch che hanno appena avuto il tempo di praticare su, a seguito di una serie di delusioni e passi falsi ridicoli dalla lega.

Considerando l’alto buy-in e la lunga storia di Call of Duty sia come un franchising casuale che come un’impresa competitiva, è ragionevole aspettarsi un prodotto lucido che sia un miglioramento su ciò che è venuto prima di esso: vale a dire, la Call of Duty World League.

Mentre il CWL non era perfetto e non ha attirato una quantità stimolante di spettatori, specialmente se OpTic Gaming è stato eliminato da un evento, quello che è successo con la Call of Duty League è a dir poco un disastro.

Diamo un’occhiata a quello che è successo in testa fino al fine settimana di lancio a Minneapolis.

Come accennato in precedenza, è costato un bel penny per artisti del calibro di Envy Gaming, Immortals Gaming Club, e mezzi di comunicazione iperattivi per garantire un posto in campionato. Così, quando il branding per ciascuno dei 12 franchise è stato facilmente scopribile nel codice del sito web al momento del lancio – non possono essere stati troppo felici. I fan erano ancora settimane fuori da quando avrebbero dovuto essere accolti con fantasia, video di annuncio ben prodotto scoprire il marchio franchising uno per uno.

Invece, i nomi sono trapelati su Twitter e non molto potrebbe essere fatto. Era semplicemente una svista da parte di coloro che lavorano sul sito web, una rapida scansione del codice avrebbe chiarito che tali informazioni stavano per essere rese prontamente disponibili per i fan desiderosi ed entusiasti di scoprire.

Diamo un'occhiata a quello che è successo in testa fino al fine settimana di lancio a Minneapolis.Questo non è nulla se si considera lo stato attuale del gioco, tuttavia. Giocatori professionisti e giocatori occasionali erano stati molto vocale dal momento che l ” Alpha per Modern Warfare è stato rilasciato su importanti modifiche al titolo, così come una serie di bug come ‘slide cancelling.’Questa funzione non era intenzionale, era un exploit nel gioco e completamente cambiato come ha giocato. Anche se questo non è esplicitamente colpa del campionato, Activision Blizzard è responsabile del gioco e della competizione e vorresti che il tuo titolo fosse divertente sia per giocare che per spectate quando lanci un campionato di alto profilo attorno ad esso.

Attaccando con il gioco, i fan sono ancora in attesa di giocare league play – una modalità Classificata che dà loro un assaggio di concorrenza e pubblicizza meglio la presenza di Call of Duty in esports. Essere in grado di giocare in un ambiente abile contro altri concorrenti in erba è un elemento vitale sia nella produzione della prossima ondata di talento che nell’apertura degli occhi dei potenziali spettatori. Al momento della scrittura, non c’è parola su quando tale modalità di gioco sarà introdotto.

Non ci sono nemmeno skin in-game implementate ancora, sia. Avere attrezzature e abiti a marchio di squadra è uno dei modi migliori per pubblicizzare i tuoi presunti partner commerciali e sensibilizzare la lega imminente. Un post sul blog è stato pubblicato annunciando l’arrivo di tali elementi il 20 gennaio, ma è stato presto cancellato senza alcuna spiegazione da seguire. Questa è un’altra svista dello sviluppatore e un’enorme opportunità mancata per pubblicizzare il campionato al demografico più promettente: i giocatori di Call of Duty.

Poi di nuovo, Activision Blizzard ha mostrato che in realtà aveva le orecchie rispondendo ad una certa pressione che aveva ricevuto-apparentemente dai proprietari del team stessi. Il formato di viaggio della lega è una nuova impresa in esports, un modello non dimostrato non meno, e che ha causato preoccupazioni. Dover viaggiare in tutto il paese (o anche in un altro Paese) per giocare una singola serie non è la prospettiva più eccitante per giocatori e squadre.

Diamo un'occhiata a quello che è successo in testa fino al fine settimana di lancio a Minneapolis.La lega ha sorprendentemente annunciato un cambio di formato il 24 dicembre, appena un mese prima che iniziasse e una data sospetta per svelare una tale importante alterazione. La competizione utilizzerebbe ora un formato basato su tornei e implementerebbe un sistema basato su punti per decidere la classifica dei franchise. Questo cambiamento dell’ultimo minuto avrebbe potuto essere evitato del tutto se quelli con un decennio di esperienza competitiva Call of Duty sono stati ascoltati dal salto.

Considera il fatto che il talento per il Weekend di lancio ospitato da Minnesota Røkkr non aveva nemmeno annunciato il loro ruolo nell’evento fino a pochi giorni prima. Alcuni potrebbero dire che questo è quello di costruire suspense, ma le fonti hanno detto Esports Insider che la decisione è arrivata all’ultimo minuto, con alcuni scoprire solo un paio di giorni prima che gli annunci iniziassero a emergere.

Lascia un commento